MORBIDNESS KILLS THE CATS

MORBIDNESS KILLS THE CATS 
– poesia di 
DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
– Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione.

MORBIDNESS KILLS THE CATS

Morbosità virtuale
Morti sul telefonino
Occhi virtuali sempre
Anche dal vero.

Treno deraglia?

Video dell'incidente

Uomo brucia vivo:

Immagini su You Tube.

Primi piani di occhi arsi dal dolore

Sofferenza al replay

Donna stuprata

A quando il video dell'aggressione?

Ah già dimenticavo

In certi casi di violenza di gruppo
Le riprese sono state fatte....

Distinguiamo informazione da macabro voyeurismo

Non facciamoci prendere la mano
Da curiosità indecente.

Etica

Morale
Rispetto del dolore altrui
Riappropriamoci di questi principi

Avete paura delle parole

Parole anche forti
Ma poi vi sparate in vena e nell'iride
Violenza vera allo stato puro
Morte reale in video
Persone che non esistono più
Grida di disperazione ed addio.

Rischio concreto di Neutralità Emotiva

Rischio forte di assuefazione al dolore
Probabilità reale di morbosa curiosità verso la sofferenza.

Impressionarsi giusto quel tanto per sentirsi vivi

E poi ricominciare la routine quotidiana
Tanto forse non è reale, non sembra reale.

Adrenalina mediatica per credere di rivitalizzare

Neuroni ormai perduti

Drammi altrui per evadere dal quotidiano torpore

Dalla propria disperazione.

Ma attenzione

Una mattina qualunque sotto quei riflettori
Potreste trovarvi vostro malgrado
Ed essere immersi nel dolore reale
Sotto volgari lenti di ingrandimento mediatico.

Ed allora non vi divertirete più

E le lacrime che berrete saranno reali
Saranno le vostre.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

5 commenti:

  1. Grazie Francesco, è un onore essere postati qui.

    RispondiElimina
  2. L'ho incontrato per pura casualità, ma da un paio di mesi sono diventato un suo profondo estimatore. La sua qualità maggiore -sostengo io- è la sua capacità di raccontare cose banali in modo sublime. È un acuto e attento osservatore dell vita e degli umani comportamenti. Leggero come una farfalla spiega le ali sulle umane miserie con due pennellate. Il Rock ce l'ha nel sangue.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il commento, spero che lo legga l'autore. Sono passato dal tuo blog ed ho letto delle belle poesie, prima o poi chiederò anche a te un permesso di inserirne una su Arpa eolica - ciao

      Elimina
  3. Sì ho letto il commento di Vincenzo, e lui sa che la stima reciproca.

    RispondiElimina

Post aperto a dibattito, si possono inserire commenti immediatamente ed automaticamente – i curatori di arpa eolica si riservano di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per i commenti che andate ad inserire.