Liceo breve in 4 anni “alla chetichella”


 Dopo tutti i tentativi “falliti” di precedenti Governi di riformare le scuole superiori in 4 anni, ora arriva un dispositivo soft, quasi “alla chetichella”, senza far tanto rumore, tanto si tratta di una sperimentazione, saranno coinvolti solo 100 istituti.
 Se il governo si assumeva in pieno la responsabilità di una riforma delle superiori in quattro anni avrebbe dovuto sicuramente fronteggiare l’ostacolo dei sindacati  (poiché una tale scelta porta in pochi anni ad una riduzione di un quinto dell’occupazione dei docenti); ma in questo modo diventa solo una scelta fatta dagli stessi docenti (e soprattutto da Presidi) di singole scuole che vorranno appuntarsi un bell’encomio sul vestito. Non mancheranno poi di certo famiglie ben disposte a scrivere i figli in un corso accelerato: tutto sommato prospettare un anno in meno viene vissuto come un notevole guadagno (arrivi prima all’Università o arrivi fresco e subito a chiedere un lavoro).
 Una volta che “alla chetichella” la cosa si fa, poi è possibile farla passare con un decreto estensivo; la medicina è stata provata e ben testata; addirittura tanti bravi docenti si sono cimentati come cavie con i propri studenti.
Francamente, in uno Stato con la scuola pubblica, avrei preferito che lo stesso Stato  si assumesse  le sue responsabilità, che fosse lui a decidere quali programmi ridurre e quali materie tagliare; poiché è impensabile che tutto  quello che si fa in 5 anni si possa fare in quattro senza apportare sostanziali cambiamenti nel pacco degli insegnamenti.
 Ma uno Stato così doveva fare i conti con una opposizione. Ormai nella società liquida, per motivi elettorali, si cerca di evitare di pagare il conto, il conto lo si lascia alle future generazioni.
 Cittadini e cari amici lo Stato siete Voi, e di conseguenza (LUI)  Vi lascia provare; provare sulla Vostra stessa pelle.
Francesco Zaffuto

ALCUNI LINK SULL’ARGOMENTO









post inserito il 10/08/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Scuola
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Daniel Barenboim per una cultura europea

 Daniel Barenboim ha fatto un appassionante discorso a favore dell’unità europea e contro il nazionalismo e le “tendenze isolazioniste” all’inizio del suo concerto alla Royal Albert Hall di Londra del 16 luglio 2017.  
Qui il link de La Stampa con il video del discorso e i sottotitoli in italiano

post inserito il 20/07/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione fatti e pensieri 
Altri post di Arpa eolica della sezione Musica

Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

la fiction di una tragedia reale

Un particolare insieme di fiction e documento è stato realizzato con il film  'Paolo Borsellino-Adesso tocca a Me', messo in onda questa sera 19 luglio  su Rai 1 in occasione del venticinquesimo anniversario della strage di via d'Amelio.
    Cesare Bocci ha prestato il volto al magistrato Paolo Borsellino ed ha recitato la difficile parte con compostezza ed intensità.
 Il filo conduttore del racconto è stato costruito sulla base dei ricordi di Antonio Vullo, l'unico agente della scorta sopravvissuto alla strage, che con la sua voce narrante ha delineato il drammatico scorcio della vicenda.
 Con la regia curata ed attenta di Francesco Miccichè è stato realizzato un buon film ed insieme un buon documento storiografico.
  Una volta tanto una buona televisione che può combattere la mafia.
 Da domani purtroppo continueranno con la paccottiglia televisiva inutile e violenta che spesso propaganda la mafia stessa. (fr. z.)

post inserito il 19/07/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Cinema 

Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Londra – piano di strada



A Londra si può incontrare un piano di strada utilizzabile da un pianista che si trova a passare – Qui a St. Pancras – al piano Federico Zaffuto suona un pezzo di Schubert.

post inserito il 17/07/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Musica

Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page
 Benvenuti  su Arpa eolica, scorrendo l’
Home page>  trovate i post più recenti e in evidenza
Con un clic  Il progetto  i   Contatti  
le sezioni  Poesia - Narrativa - ARTE -
Teatro - Cinema - Musica - Recensioni - Satira - Itinerari
 Storia – Scuola – fatti e pensieri 
Cliccando sui nomi dell'elenco generale degli autori, sulla colonna a destra del blog, vengono richiamati tutti i post dove sono stati citati. 

15 e 16 luglio del 1917, due giorni terribili

Dopo diverse battaglie sul Carso nell’estate del ’17 la Brigata Catanzaro venne mandata in riposo a Santa Maria la Longa; si sparse la notizia che sarebbe stata mandata di nuovo in prima linea e ne scaturì una protesta che si tramutò in ammutinamento la sera del 15 luglio. A sedare la rivolta fu inviata una compagnia di Carabinieri e si registrarono una decina di morti e una trentina di feriti. 
Il 16 luglio vennero fucilati i soldati considerati ammutinati presso il muro del Cimitero di Santa Maria La Longa.  12 di quei soldati fucilati lo furono per decimazione, estratti a sorte  tra la brigata degli ammutinati.

DEFORMAZIONE PROFESSIONALE

DEFORMAZIONE PROFESSIONALE – Poesia di Luigi Giurdanella

Questa poesia di Luigi Giurdanella fu premiata nel 2016 in un particolare concorso “La poesia del lavoro” indetto dai sindacati di Milano. Quando Luigi l’ha riletta nell’incontro di quest’anno  al Cenacolo di S. Eustorgio, mi piacque molto e gli ho chiesto di poterla inserire su Arpa eolica.
 Giorni fa avevo detto a Luigi, che ancora non avevo inserito la poesia su Arpa eolica perché stavo cercando di scrivere alcune righe di presentazione; poi  ieri sono stato costretto (perché la morte ci costringe) a scrivere qualche parola sulla scomparsa di Paolo Villaggio.  Parole per un tema antico;  un tema su cui scrisse alcuni secoli fa Etienne de La Boétie, la schiavitù volontaria. 

Ciao Paolo, fustigatore della schiavitù volontaria

Il cinema e la letteratura perdono Palo Villaggio:  attore,  scrittore, e grande fustigatore della schiavitù volontaria.
 Fantozzi e Fracchia si muovevano dentro una cifra iperbolica simile a quella di un cartone animato, potevano schiacciarsi la mano o cadere da un settimo piano e riprendere successivamente l’azione;  lo scenario di contorno era quello della quotidiana vita di tutti giorni:  impiegati pronti a gareggiare per una promozione ed un aumento di stipendio, pronti ad essere servi un capo. Fantozzi nascondeva sempre una piccola spinta a ribellarsi ma poi restava schiacciato nel mito di una ricchezza irraggiungibile.
 Paolo Villaggio ci invitava a superare Fracchia e Fantozzi, ci invitava a riflettere e a lottare, ma siamo restati Fracchia e Fantozzi.
 Grazie Paolo per averci fatto ridere sulla miserabile situazione sociale e umana. (fr.z.)

La notizia della sua scomparsa
note biografiche su


post inserito il 04/07/2017
Altri post di Arpa eolica della sezione Cinema 
Altri post di Arpa eolica della sezione Narrativa e saggistica 
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

UNIDENTIFIED STILLNESS - Ustica, 37 Anni Dopo...

UNIDENTIFIED STILLNESS  - poesia di Daniele Verzetti ROCKPOETA®  sulla strage di Ustica – Il Poeta la scrisse otto anni fa e l’ha riproposta sul suo blog il 27 giugno 2017 (il titolo potrebbe tradursi in: immobilità non identificata)  – Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione.

UNIDENTIFIED STILLNESS

“E’ arrivata l’estate … attenti al bere”

“E’ arrivata l’estate … attenti al bere”  

breve dialogo estivo di Francesco Zaffuto 


E’ arrivata l’estate. Capiterà a tanti di stare in giro cercando un ristorantino dove riposare, mangiare qualcosa, magari anche bere.  Ma … se siete in quattro: voi, vostra moglie e due ragazzini, fate molto attenzione al bere.

PAGINA DEDICATA A LUIGI PIRANDELLO


28 giugno 2017
Luigi Pirandello
nato ad Agrigento (Girgenti) 
il 28 giugno 1867
A  150 anni dalla sua nascita nelle sue opere letterarie e teatrali si muove e pensa l’uomo contemporaneo con tutte le sue ansie nell’assurdo che lo circonda. Gli uomini e le donne di Pirandello combattono, ognuno a suo modo, come dei giganti nel loro dramma quotidiano.

L’ Europa circa cento anni fa



La Guerra  iniziata il 28 luglio 1914  continuerà a durare per tutto il 1914, 1915, 1916,1917,  e il 1918
fino alle ore 11:00 dell'11 novembre 1918.
I post di Arpa eolica dedicati al
l’Europa di circa cento anni fa.

Testi integrali in rete

Arpa eolica ha inserito in questa pagina i post con testi integrali di narrativa, teatro e saggistica - o con link che indicano la reperibilità dei testi integrali in rete

GLI SCHIAVI – di Luigi Natoli

Dove  accaddero le prime rivoluzioni sociali? In Sicilia, e più di duemila anni fa.
Diodoro Siculo: “La guerra degli schiavi esplose in Sicilia dopo sessant’anni di prosperità seguiti alla sconfitta dei Cartaginesi. Non si era mai vista una rivolta di schiavi così grande…” 
Nella Sicilia dominata dai romani  a coltivare i latifondi c’erano uomini resi schiavi a seguito di guerre perdute e uomini resi  schiavi per debiti.

Avete tempo per una poesia?

Avete tempo per una poesia?
allora un clik su
La pagina della poesia di Arpa eolica

immagine - particolare di "una sera d'inverno" di Eugenio Prati
post inserito il 11/01/2017
Per i post recenti o in evidenza di Arpa eolica vai all’Home page

Microlibri con Arpa eolica


Alla ricerca di un dopo  
Raccolta di poesie di Francesco Zaffuto

  Il dopo filo conduttore dell’umano,
necessario per non  annegare
nel travaglio del presente
e nella nostalgia del passato.

pag. 47 di Francesco Zaffuto © Copyright
giugno 1988 –  Cultura duemila editrice - Ragusa
€ 5,68 + spese spedizione Totale € 7,00
CON MICROLIBRI ARPA EOLICA

I Beati Paoli di Benedetto Naselli

 I Beati Paoli, storia o leggenda che siano, sono stati consacrati nel capolavoro narrativo di Luigi Natoli che ha per titolo “I Beati Paoli”.  
 Prima del grande narratore palermitano, della setta segreta dei Beati Paoli scrissero storici, letterati e anche poeti.
 Fra i testi di riferimento per gli studiosi del "fenomeno" vi è:
“I Beati Paoli o la famiglia del giustiziato”
dramma in cinque atti
di Benedetto Naselli

Pagina dedicata a Evgenij Evtušenko

Questa lunga pagina costruita da Arpa eolica  oggi 2 aprile 2017

È dedicata al poeta  Evgenij Aleksandrovič Evtušenko  e contiene le poesie che abbiamo trovato in rete – in una giornata di ricerca. 

L e riportano così come trovate corredandole rispettosamente di tutti  i link dei vari siti di provenienza.  E’ un invito alla conoscenza o alla rilettura di questo grande poeta russo deceduto ieri.

L’immagine – poesia di Vittorio Stringi










L’immagine – Poesia di Vittorio Stringi – tratta dalla raccolta “Al di là delle mura” -  Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione in questo spazio settimanale a lui dedicato.  Questa poesia Vittorio Stringi la dedicò ad Ulisse;  e ad un certo punto del viaggio della vita ci coglie l’essenza stessa del viaggio …

ANTONIN ARTAUD: LA DISSOLUZIONE DELLE FORME E LA PRODUZIONE DEL MONDO

ANTONIN ARTAUD: LA DISSOLUZIONE DELLE FORME E LA PRODUZIONE DEL MONDO
di Federico Zaffuto
continua a leggere per aprire tutti i link dell'opera completa 
Questo saggio su Artaud è stato pubblicato integralmente su Arpa eolica in diverse puntate.  

Siamo tutti un po' orsi e un po' porcospini

Siamo tutti un po' orsi e un po' porcospini
Un libro di favole di Francesca Romano, con illustrazioni di Dafne Zaffuto, edito da I Buoni Cugini editori di Palermo.

Forse non tanti hanno provato a scrivere una favola;  ma in tanti abbiamo provato a raccontare una favola, e, se il bambino o i bambini stavano dinanzi a noi, i loro stessi occhi attenti ci guidavano nel racconto.  E’ un po’ la strada percorsa da Francesca Romano in questo libro:

MOSTRE

Mostre segnalate con post su
Arpa eolica

Sankara - "... e quel giorno uccisero la felicita' "



Quando diciamo aiutiamoli a casa loro ...

Una pagina della storia dell'Africa
https://it.wikipedia.org/wiki/Thomas_Sankara

documentario realizzato da Silvestro Montanaro
https://www.facebook.com/silvestro.montanaro

post inserito il 19/10/2016
Altri post di Arpa eolica della sezione Storia
Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

C’è un’ordine di piorità nell’esistenza

Se pensiamo alla nostra esistenza fisica è immediato il pensiero all’acqua e al cibo.

Il Velo di Maya

Il Velo di Maya
Per chi è stanco, deluso, annoiato, contrariato dalla volgarità e dalle contumelie che affollano non soltanto blog e media in generale, ma anche i dibattiti televisivi, “salotti” che talora si trasformano in veri e propri ring senza esclusione di colpi
Dario Francesco Pericolosi ci scrive che vale la pena di fare una passeggiata su un nuovo giornale,  appena nato in rete
Il Velo di Maya (Magazine)
di Paolo Corticelli

e l’editoriale di fondazione

Pagina dedicata a Vincenzo Di Lalla

Note sul suo sito, i due racconti inseriti su Arpa eolica, e una sua poesia ...

L’Aceddi o L’Oceddi

Il disegno grafico © di Dafne Zaffuto  della copertina del libro “L’Aceddi” – poesie siciliane di Giovanni Meli con traduzione in italiano a fronte – il disegno illustra la favola morale “L’AQUILA E LU RIIDDU”

Il romanzo “L’Abate Meli”

Il romanzo di Luigi Natoli  “L’Abate Meli”  non è un romanzo biografico sul poeta siciliano,  è un particolare intreccio narrativo per evidenziare la poetica e la filosofia del Meli.  Il romanzo scorre su due binari: quello di un’ intricata vicenda avventurosa e amorosa dove i buoni sono perseguitati ingiustamente; e quello della vita del poeta Giovanni Meli che interviene in aiuto solidale per dovere e simpatia.
 Il Meli è il protagonista indiretto,  interviene con la sua fama, con le sue poesie e con i pochi denari a sua disposizione in aiuto di individui che sarebbero travolti dagli eventi. Alcuni episodi documentati della vita di Meli, come: la sorella pazza, il furto subito, le sue ristrettezze economiche, vengono intrecciate con le altre vicende del romanzo.

PAESE CHE VAI POETA CHE TROVI

PAESE CHE VAI POETA CHE TROVI
editoriale di Luigi Giurdanella 
Da: “I POETI DELL’ARIETE NEWS” N°132 giugno 2017
Evviva! Arriva l’estate, tempo di vacanze, tempo di viaggi. Il viaggio non è solo uno spostamento da un punto all’altro del pianeta, ma un sogno di libertà . Il viaggio ci cambia, al ritorno non si è più gli stessi.

(LA TERRA BRUCIA)


(LA TERRA BRUCIA) – Poesia di MARIA ELENA MEJANI  letta dall’autrice nell’incontro dei Poeti dell’ariete del 14 giugno 2017 – Arpa eolica ringrazia MARIA ELENA MEJANI   per il permesso di pubblicazione.


(LA TERRA BRUCIA)

Liberty a Trieste



TRIESTE
Il Liberty e la rivoluzione europea delle arti
Dal Museo delle Arti Decorative di Praga le opere che,
dal 23 giugno 2017 al 7 gennaio 2018,
saranno esposte alle 
Scuderie e negli spazi storici del Castello
di Miramare di Trieste 

"La terra cresciuta intorno a me"

 "La terra cresciuta intorno a me" – Poesia di Dario Francesco Pericolosi. Letta dall’autore nell’incontro dei Poeti dell’ariete del 14 giugno 2017 – Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione.
"La terra cresciuta intorno a me" 

EFFETTI D'UN SOGNO INTERROTTO – di Luigi Pirandello

EFFETTI D'UN SOGNO INTERROTTO 
è ultima novella di Pirandello, uscì sul Corriere della Sera il 9 dicembre del 1936, il giorno prima della sua morte.

Luigi Pirandello
nato ad Agrigento (Girgenti) 
il 28 giugno 1867
Arpa eolica quest’anno sta dedicando diversi post alla celebrazione dell’anniversario.   Qui di seguito la novella

EFFETTI D'UN SOGNO INTERROTTO


  
  Abito in una vecchia casa che pare la bottega d'un rigattiere. Una casa che ha preso, chi sa da quanti anni, la polvere.

Ci rivediamo in autunno – Poeti dell’Ariete

Sull’incontro dei Poeti dell’Ariete del 14 giugno 2017 –
l’appunto di Maria Grazia Messa
Il 14 giugno 2017 si è svolto l'ultimo incontro prima delle vacanze de i poeti dell'Ariete .

Tra l’onda e il nulla





Tra l’onda e il nulla - poesia di Marco Boietti.  Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione.

Russia 1917, quell’estate di cento anni fa

Russia 1917, quell’estate di cento anni fa - Quell’estate che preparò la rivoluzione d’ottobre  (immagine:  4 luglio 1917 foto degli spari sugli insorti)

Palermo dono di perle in versi



Solo un grande amore per la città di Palerno poteva produrre un simile libro.

Fra’ Domenico Spatola e gli editori I Buoni Cugini hanno realizzato una particolare guida poetica:  
Palermo dono di perle in versi

“Se la guardi in Panorama,
credimi: non è un’idea strana,
la vedi quanto meravigliosa,
da monte Pellegrino
sembra una rosa, …”

I PIEDI SULL'ERBA – di Luigi Pirandello

Può un uomo, sul diventar vecchio, correre a piedi nudi in un parco?
In questa novella Pirandello risponde al particolare interrogativo.
I PIEDI SULL'ERBA
Luigi Pirandello
nato ad Agrigento (Girgenti) 
il 28 giugno 1867
Arpa eolica quest’anno sta dedicando diversi post alla celebrazione dell’anniversario.   Qui di seguito la novella

I PIEDI SULL'ERBA

Incolpevoli


Incolpevoli - poesia di Marco Boietti.  Arpa eolica ringrazia l’autore per il permesso di pubblicazione.