Quella che fa paura a Facebook

Courbet fa paura ai social- network  -  Ma in realtà fa paura proprio lei  
L'origine del mondo

Accade che il malcapitato che ha inserito un link con quell'immagine si possa vedere cancellato il profilo e se non ci sta a quella censura si deve rivolgere ad un tribunale della California - la giustizia francese non ci sta a questa clausola. Qui il link dell'Ansa - e il commento poetico di Giochino Belli:
L'arte chiama le cose con il suo nome e le raffigura al meglio della sua espressione

LA MADRE DE LE SANTE

Chi vvò cchiede la monna a Ccaterina
Pe ffasse intenne da la ggente dotta
Je toccherebbe a ddì vvurva, vaccina,
E ddà ggiù co la cunna e cco la potta.

Ma nnoantri fijjacci de miggnotta
Dimo scella, patacca, passerina,
Fessa, spacco, fissura, bbuscia, grotta,
Freggna, fica, sciavatta, chitarrina,

Sorca, vaschetta, fodero, frittella,
Ciscia, sporta, perucca, varpelosa,
Chiavica, gattarola, finestrella,

Fischiarola, quer-fatto, quela-cosa,
Urinale, fracosscio, ciumachella,
La-gabbia-der-pipino, e la-bbrodosa.

E ssi vvòi la scimosa,
Chi la chiama vergoggna, e cchi nnatura,
Chi cciufèca, tajjola, e ssepportura.


Roma, 6 dicembre 1832

post  inserito il 15/02/16
Per tutti i post recenti di Arpa eolica vai all’Home page

5 commenti:

  1. Meraviglioso Gioacchino e meraviglioso Courbet.
    Ancor più meravigliosa l'imbecillità di chi censura un capolavoro della pittura mondiale. Portano il cilicio questi idioti?

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. L'origine del mondo è dato dall'incontro di due parti... quando vedrò esposta un'opera come questa, al maschile, potrò apprezzarne l'arte... ora la vedo come un ulteriore strumento che sminuisce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è più complicato: in riposo lo troviamo in tante statue, in stato di all'erta solo in statue antiche che raffigurano Piriapo. Ma il Belli non mancò di omaggiarlo con l'altro sonetto che porta il titolo di "Il padre de li santi"

      Elimina
  4. Non commento la cosa in sé. Mi ha divertito leggere il sonetto del Belli, perché non conoscevo la maggior parte delle parole da lui riportate, che identificano l'attributo femminile per eccellenza.

    RispondiElimina

Post aperto a dibattito, si possono inserire commenti immediatamente ed automaticamente – i curatori di arpa eolica si riservano di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per i commenti che andate ad inserire.